Richiedi preventivo
Richiedi un preventivo
Compila i campi seguenti per sottoporci la tua richiesta di preventivo, i nostri tecnici si metteranno subito in contatto con te per valutare le possibilità di intervento.
Tutti i campi sono obbligatori
Step 1: In quale paese vorresti installare l'impianto?
Step 2: Potenza da installare
KWp
Step 3: Tipologia di struttura
Step 4: Sai quanto ti costa la bolletta?
Step 5: Consumo prevalente dell'energia
Notte
Giorno
Step 6: Tipologia di installazione
°
Step 7: Orientamento
Lascia i tuoi dati per ricevere il risultato della simulazione via email
l'informativa sulla privacy
Richiedi simulazione
Servizio gratuito e senza impegno
Allaccio Luce

Manuale passo passo per effettuare un allaccio luce

< Categorie e Archivio
< Chiudi

NOTIZIE PIÙ LETTE

25

LUG

Cos'è il Decreto FER?

Cos'è il Decreto FER?

Cos’è il Decreto FER? Il Decreto FER (Fonti Energetiche Rinnovabili) ha l’obiettivo di sostenere la produzione di energia elettrica dagli im...

Un manuale passo passo per effettuare un allaccio luce è l'ideale per chi ha cambiato casa o sta progettando un trasloco. Difatti questo procedimento è necessario per richiedere la fornitura di energia elettrica in un'abitazione o un immobile.

Inoltre sapere come chiedere l'allaccio luce è fondamentale in quanto non è un procedimento immediato. Quindi se si desidera ottenere la fornitura in tempo per il trasloco è importante conoscere costi e, soprattutto, tempistiche previste per l'attivazione.

Ecco tutte le informazioni sull'argomento e una guida passo per passo su come effettuare correttamente la domanda.

Allaccio luce: cos'è

Con il termine allaccio luce si intende un procedimento che solitamente il consumatore richiede al fornitore di energia. Infatti è fondamentale quando si entra in una nuova casa o si trasloca in un immobile dove non è presente un contatore.

Quindi a differenza del subentro, quando si richiede questo procedimento si fa la domanda anche per l'installazione di un dispositivo, recentemente quello elettronico.

Manuale passo passo per effettuare un allaccio luce: Immagine 1

Come effettuare l'allaccio luce passo per passo

Prima di effettuare l'allaccio luce è consigliabile fornire al rivenditore o al proprietario di casa (in caso di locazione) il nuovo indirizzo, presso il quale inviare la fattura finale. In più è indispensabile prendere nota delle letture dei contatori, sia il vecchio che il nuovo, in modo da poter procedere con un confronto nella prima bolletta.

Dopo questo passaggio si può procedere con la scelta della promozione dell'azienda desiderata. In questa fase si possono valutare le condizioni del contratto, i costi, i vantaggi previsti e le commissioni. Per procedere è sufficiente sottoscrivere una promo con il fornitore. Infatti è suo compito contattare il distributore di zona e avviare la richiesta. Per questo motivo l'erogazione del servizio non è immediata, ma può richiedere persino 15 giorni.

Dati necessari per l'allaccio della luce

I dati necessari per l'allaccio luce sono informazioni indispensabili per effettuare la domanda correttamente. Perciò in fase di richiesta potranno essere necessari questi documenti o dati da inserire. Solitamente servono:

  • codice POD o PDR
  • nome e cognome dell'intestatario
  • codice fiscale o partita iva dell'intestatario
  • indirizzo dove inviare le bollette
  • numero telefonico
  • e-mail
  • indirizzo della fornitura
  • alcuni dati catastali dell'immobile
  • tipo di titolarità, ad esempio proprietà, affitto o usufrutto
  • uso domestico o non domestico
  • potenza massima richiesta dal contatore

I costi dell'allaccio luce

I costi dell'allaccio luce sono un altro aspetto spesso ricercato dagli utenti che si stanno trasferendo. Di solito questi prezzi sono divisi in somme fisse e altre variabili, riassumibili in quota:

  • potenza di 69,36 euro/kWh
  • fissa di 27,03 euro/kWh
  • di distanza

Quest'ultimo valore può cambiare a seconda della lontananza della residenza alla cabina di trasformazione in servizio da almeno 5 anni. Perciò se quest'ultima è fino a 200 metri di distanza dall'immobile il costo è di 184,48 euro, mentre dai 300 ai 700 metri bisogna aggiungere 92,47 euro, dai 700 ai 1200 metri si aggiungono 184,48 euro e infine oltre i 1200 metri di distanza al costo iniziale si aumenta di 368,96 euro.

Per altri dettagli del settore energia sono disponibili diversi contenuti a questo link.

Numero commenti: 0

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori